Home / Percorsi di Sicurezza / 2006 / Giurisprudenza

Giurisprudenza

Sindaco del comune -  Provvedimenti contingibili e urgenti.

Sent 30/06. straniero - regione Abruzzo - consulta regionale dell'immigrazione - composizione - rappresentanti dell'INPS e delle prefetture - ricorso del governo - violazione della riserva esclusiva alla legislazione statale della materia "ordinamento e organizzazione amministrativa dello stato e
 degli enti pubblici nazionali" - illegittimità costituzionale.

Sent. 222/06 c. igiene e sanità - tutela dell'incolumità pubblica dal rischio di aggressioni da parte di cani potenzialmente pericolosi - ricorso per conflitto di attribuzione proposto dalla provincia autonoma di Bolzano - dedotta invasione della sfera di competenza provinciale in materia di igiene e sanità - esclusione - riconducibilità dell'atto impugnato alla materia "ordine pubblico e sicurezza", di competenza esclusiva statale - spettanza allo Stato.

Sent. 105/06. sicurezza pubblica - norme della regione Abruzzo - disciplina regionale finalizzata ad interventi di promozione della legalità e di garanzia della sicurezza dei cittadini - funzioni del comitato scientifico regionale permanente per le politiche della sicurezza e della legalità, quale organo di consulenza della giunta regionale - denunciata lesione della competenza esclusiva statale in materia di sicurezza pubblica - non fondatezza della questione.

Giudizio di legittimità costituzionale degli articoli 12 e 13 della legge provinciale 11 marzo

2005, n. 3 della Provincia autonoma di Trento (Disposizioni in materia di agricoltura, di foreste, di

commercio, di turismo, di industria e di energia).

Questione di legittimità costituzionale -Persona (diritti della) - Bioetica e sesso - L. rg. Tosc. n. 63 del 2004 contro le discriminazioni determinate dall'orientamento sessuale o dall'identità di genere - Misure di sostegno e tutela nell'ambito delle politiche di lavoro e integrazione sociale.

Sent. 237/06. sicurezza pubblica - gioco e scommesse - norme della provincia di Trento in materia di apparecchi e congegni automatici, semiautomatici ed elettronici da intrattenimento o da gioco di abilità installabili negli esercizi pubblici - definizione, con regolamento provinciale del numero massimo degli apparecchi installabili in ambito provinciale, dei criteri direttivi da seguire per concedere l'autorizzazione e delle sanzioni amministrative applicabili in caso di inosservanza -  ricorso dello Stato - denunciato contrasto con la normativa statale che regola l'installazione dei predetti apparecchi al fine di garantire l'uniformità e omogeneità dei trattamenti e la tutela della sicurezza pubblica - violazione della competenza esclusiva statale in materia di ordine pubblico e sicurezza - illegittimità costituzionale.

Ordinanza del sindaco ex art. 54 T.U.E.L.- presupposti di necessità e urgenza – situazione temporanea – congrua motivazione.

Sindaco del Comune - Funzioni Governative - Ordinanza che vieta di comparire travisati in luogo pubblico - Fattispecie in materia di divieto di portare il chador - Sicurezza pubblica - Disposizioni relative all'ordine pubblico e all'incolumità pubblica - Ordinanza sindacale di divieto uso del velo islamico.