Home / Percorsi di Sicurezza / 2004 / Giurisprudenza

Giurisprudenza

Giudizio di legittimità costituzionale degli articoli 33, comma 3, 34, comma 8, 43, comma 9, 51, comma 3, 54, comma 2, 60, comma 3, 90, comma 1, e 91, comma 8, della legge della Regione Veneto 4 novembre 2002, n. 33 (Testo unico delle leggi regionali in materia di turismo).

Sent. 6/04 c. sistema elettrico nazionale - misure statali urgenti - procedimento per il rilascio dell'autorizzazione alla costruzione e all'esercizio di impianti di produzione di energia elettrica - ricorsi delle regioni Umbria, Basilicata e Toscana - prospettata interferenza, con disciplina statale di dettaglio (anziché di principio), nella materia produzione, trasporto e distribuzione nazionale dell'energia, attribuita alla potestà legislativa concorrente delle regioni - non fondatezza delle questioni.

Sent. 6/04 d. sistema elettrico nazionale - misure statali urgenti - procedimento per il rilascio dell'autorizzazione alla costruzione e all'esercizio di impianti di produzione di energia elettrica - ricorsi delle regioni Umbria, Basilicata e Toscana - prospettata indebita assunzione da parte dello stato di una competenza amministrativa generale in assenza di esigenze unitarie e in contrasto con i criteri di sussidiarietà, differenziazione e adeguatezza - sussistenza di idonee modalità collaborative e di garanzia degli interessi delle istituzioni regionali – non fondatezza delle questioni.

Sent. 6/04 e. sistema elettrico nazionale - misure statali urgenti - costruzione ed esercizio di impianti di produzione di energia elettrica - autorizzazione unica con effetto di variante urbanistica - ricorsi delle regioni Basilicata e Toscana - prospettata violazione della potestà legislativa regionale in materia di <<governo del territorio>> - non fondatezza della questione.

Sent. 6/04 f. sistema elettrico nazionale - misure statali urgenti - esercizio degli impianti elettrici - autorizzazione unica - procedimento - ricorso della regione Umbria – prospettata insufficienza delle norme a garanzia degli interessi regionali e locali, in contrasto con il principio di buon andamento e di leale collaborazione - non fondatezza della questione.

Sent. 134/04 c. regione Marche - amministrazione pubblica – legge regionale istitutiva del comitato di indirizzo dell'osservatorio regionale per le politiche integrate di sicurezza – prevista partecipazione 'ex lege' dei prefetti della regione, del procuratore generale della repubblica presso la corte d'appello di Ancona, del procuratore della repubblica presso il tribunale di Ancona, del procuratore della repubblica presso il tribunale per i minorenni di Ancona - ricorso del governo - lesione della potestà legislativa esclusiva dello stato in tema di ordinamento degli organi e degli uffici dello stato e della riserva di legge statale in tema di ordinamento giudiziario – illegittimità costituzionale.

Sent. 162/04 d. regione Emilia-Romagna - sanità pubblica – igiene e sanità - personale addetto all'industria alimentare – libretto di idoneità sanitaria - soppressione - ricorso del governo -assunta lesione di un principio fondamentale stabilito dallo stato per la tutela della salute, invasione di attribuzioni in materia di ordine pubblico e sicurezza, riservate allo stato - nonfondatezza della questione.

Giudizi di legittimità costituzionale degli artt. 7, comma 1;  8,commi da 1 a 4; 10, commi 5 e 6, della legge 5 giugno  2003,  n.  131 (Disposizioni per  l'adeguamento  dell'ordinamento  della  Repubblica alla legge costituzionale  18  ottobre  2001,  n.  3).

Misure Cautelari personali - Applicazione provvisoria di misure di sicurezza.

Circolazione stradale - individuazione dei corpi cui spetta l'espletamento dei servizi di polizia stradale – ricorso della provincia autonoma di Bolzano - asserita lesione della competenza legislativa della provincia in materia di strade, viabilità e di polizia locale, della correlata competenza amministrativa, delle norme procedurali per la modifica delle norme di attuazione dello statuto – non fondatezza della questione.

Circolazione stradale - accertamento degli stati di ebbrezza e di alterazione psico-fisica da sostanze stupefacenti - poteri degli organi della polizia stradale, disciplinati dalle direttive del ministero dell'interno - ricorso della provincia autonoma di Bolzano – asserita lesione della competenza legislativa della provincia in materia di strade, viabilità e di polizia locale, della correlata competenza amministrativa, delle norme procedurali per la modifica delle norme di attuazione dello statuto - non fondatezza della questione.